Le varianti del Poker online

Il poker è un gioco unico che comprende molte specialità. Prima di giocare ad una specialità che non si conosce, e che a volte può lasciare davvero perplesso chi già sa giocare al Poker Classico o ad altre specialità, è senza dubbio opportuno leggere con molta attenzione le regole del gioco.

Alcune di queste regole possono essere molto ingannevoli: chi si avvicina per la prima volta all’Omaha o allo Stud, ad esempio, rischia di passare un po’ di tempo lasciando quando ha una mano troppa bassa che invece, in queste due specialità, puo’ essere una mano vincente dato che il piatto viene diviso fra chi ha la mano che ha il punteggio di valore maggiore e quello che ha la mano con valore minore. In altre specialità, invece, la mano vincente è quella con il punteggio inferiore.

E’ sempre bene quindi verificare di conoscere le regole della specialità giocata al tavolo a cui pensiamo di sederci, eventualmente aiutandoci con qualche guida.

Di grande aiuto, specie se siamo abituati a giocare ad una specialità piuttosto che ad un altra, sono anche alcuni software, quasi tutti forniti gratuitamente dai Casinò Online, che ci permettono di calcolare le probabilità delle diverse mani nelle diverse specialità. E’ fuor di dubbio, infatti, che una mano assolutamente perdente nel Texas, può essere una mano vincente nello Stud.

Tendenzialmente possiamo raggruppare le diverse varianti del Poker in alcuni grandi gruppi:

  • Draw Poker: Nelle specialità che appartengono a questo gruppo, ogni giocatore riceve, in una unica volta, un certo numero di carte, le famose cinque carte nel poker classico. Le carte vengono distribuite coperte ed il giocatori hanno la possibilità di cambiare una o più carte, per una o per più volte.
  • Stud Poker: Nelle specialità che appartengono a questo gruppo le carte vengono distribuite, alcune coperte ed alcune scoperte, in successione. I giocatori, nelle specialità Stud, non hanno la possibilità di cambiare le carte.
  • Community Card Poker: Come si evince facilmente dal nome, ciascun giocatore riceve un certo numero di carte personali, ma per costruire il proprio punto, se ne ha bisogno per avere una mano migliore, può utilizzare anche un certo numero di carte comuni che vengono via via scoperte sul tavolo e che restano a disposizione di tutti i giocatori del tavolo. Le carte sul tavolo, infatti, non vengono raccolte ma vengono utilizzate solo al momento della verifica del punto e ciascuna carta può essere utilizzata da più giocatori

Condividilo con i tuoi amici!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code